A Restructura l'energia pulita che viene dalla terra

In Italia, quando si parla di energia geotermica, si fa per lo più riferimento a risorse geotermiche ad alta temperatura, finalizzate principalmente alla produzione di energia elettrica, che esistono in pochi contesti geologici particolari (es. la zona di Larderello in Toscana). 

Esiste però anche una tecnologia, definita comunemente geotermia a bassa entalpia o geoscambio, che sfrutta l’energia termica normalmente contenuta nel terreno entro i primi 100 metri di profondità e viene utilizzata per riscaldare gli edifici d’inverno e raffrescarli d’estate, grazie alla pompa di calore, macchina frigorifera ad alta efficienza.

Questi impianti non hanno alcuna emissione di CO2 locale, garantiscono importanti risparmi di combustibili fossili e permettono di contenere i consumi energetici degli edifici.

Per questo l’Ente di Protezione Ambientale degli Stati Uniti definisce questa tecnologia “la più sostenibile dal punto di vista ambientale ed efficiente dal punto di vista energetico”.

In qualità di System Partner esclusivo per il Piemonte e la Valle d'Aosta di NIBE AB, leader europeo nel settore, Geonovis presenta a Restructura una nuova linea di pompe di calore ad alta efficienza, ed è pronta a supportare i visitatori nell' individuare le migliori soluzioni per il confort termico dei propri edifici.

Attiva in questo settore dal 2009, Geonovis Energia Geotermica opera principalmente in Piemonte e Valle d'Aosta. Ad oggi ha progettato e realizzato più di 150 impianti; uno dei più rappresentativi è quello per un ristorante-rifugio sulle piste da sci di Cervinia, che abbina alla tecnologia geotermica (sonde verticali) un sistema di recupero del calore endogeno, ed è il più elevato in Italia a livello altimetrico (2438 m slm).